Servizi per anziani autosufficienti per promuovere il loro benessere

Nella società attuale, i servizi  per anziani autosufficienti rivestono un’importanza sempre maggiore per promuovere il loro benessere.

Essere autosufficienti non significa essere privi di bisogni. Anche coloro che mantengono un alto grado di autonomia possono beneficiare di un supporto aggiuntivo per preservare il proprio benessere.

Ecco, quindi, che l’offerta di servizi mirati e personalizzati per una popolazione crescente di anziani diventa essenziale.

L’obiettivo principale di questo articolo è proprio quello di capire come contribuire al benessere delle persone della terza età che sono ancora autosufficienti. Si tratta di valide soluzioni per aiutarli a migliorare la qualità della loro vita. Diversamente, laddove manchi il supporto della famiglia o dei caregiver, alcuni servizi ad hoc possono fornire loro un aiuto concreto e flessibile, adeguato alle loro esigenze.

Così facendo, è possibile garantire agli anziani di poter continuare a contare sulle proprie risorse. Inoltre, sapere di avere un punto di riferimento, come le sedi Royal Assistance in Veneto, li aiuta ad affrontare ogni sfida quotidiana con più tranquillità.

Cosa significa essere autosufficienti e di quali servizi si ha bisogno

Gli anziani autosufficienti possono avere necessità di supporto solo in determinati momenti della giornata o per particolari attività. Ad esempio, potrebbero sentire l’esigenza di utilizzare servizi inerenti a:

  • compagnia e supporto emotivo, per trarre beneficio dall’interazione sociale e per svolgere attività ricreative che possono contribuire al loro benessere psicologico;
  • trasporto, per muoversi autonomamente, sia in caso di appuntamenti medici, terapie o altre esigenze anche a scopo più ludico;
  • assistenza domestica, per mantenere un ambiente pulito e ordinato, sia grazie a un aiuto occasionale per le faccende domestiche che per la pulizia giornaliera della casa e la preparazione dei pasti;
  • gestione di attività quotidiane, per pianificare dei pasti equilibrati e nutrienti, piuttosto che pagare le bollette, portare gli indumenti in tintoria o svolgere altre commissioni;
  • consegna a domicilio, per ottenere generi alimentari, farmaci e altri beni direttamente a casa;
  • assistenza sanitaria, per misurare giornalmente i parametri vitali, come glicemia o pressione, per la somministrazione di farmaci o per fare fisioterapia a casa propria;
  • teleassistenza e monitoraggio da remoto, per usufruire di visite, consulti e controlli di routine quando non è strettamente richiesta la presenza fisica del paziente, evitando agli anziani di spostarsi da casa.

Essere autosufficienti, quindi, non vuol dire non avere bisogno di nessuno. Semplicemente, come accade anche alle persone più giovani, per alcune mansioni si può decidere di delegare ad altri dei compiti.

Nel caso delle persone della terza età, l’obiettivo è quello di non stancarsi troppo o avere un affiancamento per non dimenticare azioni importanti, ad esempio come prendere farmaci importanti.

Naturalmente, la gamma di servizi necessari dipenderà dalle esigenze specifiche di ciascuna persona.

Quando un anziano autosufficiente ha bisogno di questi servizi

Gli anziani che mantengono la propria indipendenza possono trovarsi in situazioni in cui hanno bisogno di un aiuto extra. Facciamo qualche esempio.

Ad esempio, immagina un anziano che di solito è in grado di badare a se stesso ma si frattura una gamba in un incidente domestico. Anche se solitamente è autonomo, in questo frangente avrà bisogno di assistenza per le attività quotidiane come cucinare e pulire la casa. In questa situazione, un servizio di assistenza domiciliare sarebbe un sollievo, fornendo il supporto necessario finché l’anziano non sarà in grado di gestire autonomamente la sua routine.

Allo stesso modo, ci sono anziani che, sebbene siano ancora autosufficienti, possono lottare con la mobilità. Forse hanno difficoltà a camminare più di tanto, a causa di un problema di salute cronico. Anziché azzardarsi a uscire da soli, rischiando di cadere, è meglio prenotare un taxi o un servizio di trasporto. Sono escamotage che consentendo di continuare a partecipare alle attività della comunità o uscire per fare la spesa, senza doversi preoccupare di dover avere compagnia.

Inoltre, ci sono anziani che, pur essendo in grado di badare a se stessi, potrebbero semplicemente sentirsi isolati o soli. Ciò può accadere soprattutto se non si dispone di una rete di supporto familiare o sociale. Ecco, quindi, che alcuni servizi – anche di volontariato – offrono attività ricreative o di supporto emotivo, permettendo di rimanere attivi e connessi con gli altri.

Infine, per gli anziani che devono gestire problemi di salute cronica o che necessitano di monitoraggio regolare, i servizi di teleassistenza e monitoraggio remoto possono offrire un modo conveniente per mantenere sotto controllo la propria salute, fornendo un supporto continuo e riducendo la necessità di frequenti visite mediche.

Servizi per anziani autosufficienti forniti di Royal Assistance

Il nostro franchising, attivo da oltre 10 anni in Veneto e, in particolare, nelle province di Padova e Venezia, ha intercettato i singoli bisogni delle persone che storicamente sono più sole: gli anziani.

Abbiamo aiutato oltre 5.000 famiglie, supportandole con i nostri servizi:

Se desideri avere maggiori informazioni sui nostri servizi per anziani autosufficienti, contatta la sede Royal Assistance più vicina a te.

Anche se senti di poter fare tutto da solo, non perdere l’occasione per delegare qualche attività a noi. Risparmierai, così, le tue energie per utilizzarle trascorrendo del tempo con gli amici: quelli che hai già o quelli nuovi che incontrerai.

Pubblicato nella categoria

Condividi questo contenuto sui social

Torna in alto
Torna su