Benefici di stare all’aria aperta per le persone fragili

Per le persone anziane e disabili i benefici di stare all’aria aperta sono incommensurabili. Se c’è un luogo che può offrire alle persone fragili un livello di benessere psicofisico complessivo è proprio a contatto con la natura. 

L’incontro con Madre Natura è un dono prezioso che offre molteplici vantaggi per chiunque, sia da un punto di vista fisico, mentale che emotivo. Un discorso che vale, in particolar modo, per tutte quelle persone che vivono una condizione di solitudine, oltre che di fragilità o disabilità.

In un mondo sempre più frenetico, infatti, in cui il supporto da parte dei caregiver spesso viene meno, le uscite all’aria aperta diventano un toccasana e un’occasione per incontrare altre persone. 

Ritagliarsi, dunque, del tempo per trascorrere momenti fuori casa, immersi nel verde, diventa cruciale per il benessere di chi ha più bisogno di socializzare e di avere ancora un ruolo nella propria comunità. 

Questo articolo vuole, quindi, vagliare in modo dettagliato i molteplici benefici di stare all’aria aperta, entrando anche nel merito di quanto faccia bene agli anziani fare giardinaggio, grazie alle diverse attività che può svolgere chi sceglie di abbracciare l’orto terapia.

 

Stare all’aria aperta: tutti i benefici per corpo e mente

La natura offre un palcoscenico unico per favorire il proprio benessere fisico.

Se parliamo di anziani e persone disabili, stare all’aria aperta può offrire una serie di attività stimolanti e gratificanti, che contribuiscono al conseguimento di tutta una serie di miglioramenti tangibili dal punto di vista relazionale, motorio e mentale. Vediamo quali sono.

Terapia horticulturale

Il giardinaggio può essere considerato una forma di terapia horticulturale (Horticultural Therapy-HT).

Si tratta di una disciplina medica che sfrutta il potere benefico delle piante sull’essere umano. Il giardinaggio rappresenta, quindi, più che un hobby anche una vera e propria terapia professionale, volta a favorire il benessere delle persone fragili e la loro riabilitazione sia fisica che nella società. 

Stare a contatto con le piante e prendersi cura di loro, infatti, aiuta a migliorare l’umore, la fiducia in sé stessi e la qualità della vita.

Attraverso la manipolazione del terreno, la potatura delle piante e altre attività correlate, si stimolano i muscoli in modo delicato ma efficace, contribuendo a mantenere e potenzialmente migliorare la capacità motoria.

Il giardinaggio, inoltre, può essere adattato per soddisfare le esigenze individuali, comprese quelle delle persone con disabilità fisiche. Gli attrezzi ergonomici e le tecniche di giardinaggio senza sforzo consentono a queste persone di partecipare attivamente senza eccessiva fatica o rischio di lesioni.

Questa pratica offre agli anziani e alle persone disabili un’opportunità di esprimere la propria creatività e di sentirsi utili, piantando erbe aromatiche, ortaggi e verdure che verranno poi consumati dalla comunità.

Miglioramenti fisici e nella mobilità

Fare passeggiate immersi nella natura, dà una sensazione di benessere e di connessione con la Terra. Da un punto di vista fisico, camminare stimola la circolazione e tiene in allenamento la muscolatura.

Ci sono, inoltre, diverse attività che si possono fare all’aria aperta, come il giardinaggio, offre agli anziani e alle persone disabili un’opportunità preziosa per migliorare la loro forza muscolare, la presa, l’equilibrio e la mobilità. 

Produzione di Vitamina D

Il contatto con la natura e la luce solare favorisce la produzione di vitamina D, essenziale per la salute ossea e il sistema immunitario. Gli anziani, in particolare, traggono beneficio da questa esposizione, contribuendo a prevenire l’osteoporosi e a mantenere un sistema immunitario forte.

Riduzione di stress, ansia e depressione

Trascorrere del tempo all’aria aperta ha dimostrato di ridurre lo stress, l’ansia e la depressione negli anziani e nelle persone disabili. L’ambiente naturale offre un senso di tranquillità e pace che può contrastare efficacemente i sintomi di queste condizioni.

Riflessione e tranquillità

Il contatto con la natura favorisce momenti di riflessione e tranquillità, offrendo alle persone anziane e disabili la possibilità di immergersi in un ambiente sereno e calmo. Questi momenti di contemplazione possono essere terapeutici e lenitivi per la mente.

 

Altri benefici di stare all’aria aperta: promuovere inclusione e la socializzazione

È fondamentale creare opportunità inclusive per le persone anziane e disabili di partecipare alle attività all’aria aperta. Questo, non solo favorisce il senso di appartenenza e di comunità, ma offre anche un’opportunità per queste persone di sentirsi valorizzate e coinvolte.

I progetti comunitari, come i giardini comunali condivisi, possono coinvolgere persone di tutte le età e abilità nel giardinaggio e nella cura degli spazi verdi. Una serie di iniziative promosse dai Comuni per sensibilizzare il senso di collaborazione comune e di responsabilità verso l’ambiente, incoraggiando la partecipazione attiva delle persone anziane e disabili.

Invitare le comunità a celebrare delle iniziative che coinvolgono attivamente i suoi membri, come ad esempio la Giornata della Terra che si festeggia il 22 aprile, è un utile strategia per sensibilizzare le persone, sia sulla vita comunitaria e sulla cura dell’ambiente.

Riconoscere il valore di anziani e disabili come custodi preziosi della natura, incoraggiando il loro coinvolgimento attivo, è essenziale per creare una società inclusiva e rispettosa dell’ambiente.

Per le persone residenti nella provincia di Padova, è possibile consultare il sito degli orti urbani di Padova e provincia per conoscere come funziona questo progetto e prenderne parte. 

Naturalmente, chi non se la sente di partecipare in totale autonomia può contare sul nostro supporto.

Contattando la sede Royal Assistance più vicina, è possibile richiedere il servizio di accompagnamento effettuato da una delle nostre badanti professioniste. Nel caso in cui, tuttavia, l’orto fosse distante dalla propria abitazione, contattandoci, è possibile prenotare anche un comodo servizio di trasporto anziani e disabili

Pubblicato nella categoria

Condividi questo contenuto sui social

Torna in alto
Torna su